Il mondo del porno trans

Il trans porn è una categoria molto di moda nei siti pornografici e viene ricercata da molti uomini eterosessuali che amano vedere queste sensuali donne con il pene ma all’origine di questo boom che cosa c’è?
Molte persone credono erroneamente che per amare questo tipo di video si debba essere omosessuali perché i cazzi grossi di queste shemale sono davvero impressionanti eppure, Colin Allerton, ha rivelato che il maggior numero di visite a questi video porno sono stati ottenuti quando i video sono passati dai siti gay a quelli eterosessuali, sono cresciute le visualizzazioni del 50%.
Siti come Evil Angel ha iniziato a produrre questi video erotici nel 1998 e infatti hanno ancora la fetta più consistente della produzione trans porno del web. Anche RedTube ha informato che i contenuti trans porno sono aumentati stabilmente a partire dal 2013 e per la maggior parte si tratta di utenti uomini.

La categoria Shemale non ha però soltanto un contenuto ma ha tutte le categorie di video che sono presenti negli altri siti: Bondage, BBW, Rough Sex, persino lesbiche video.
Ma perché sono così popolari questi film hard? E per quale motivo vanno così tanto tra gli uomini eterosessuali? Le spiegazioni possono essere molteplici.
Prima di tutto, la più semplice, è che un sensuale shemale possa offrire allo stesso tempo quello che un uomo o una donna non possono. Infatti non pochi uomini sono attratti dal fatto di poter ricevere un pompino e poi essere inculati, tuttavia non basta questo a spiegare il successo di questi video.
Una componente importante è anche quella curiosità.
Non molto tempo fa, infatti, gli shemale non potevano vivere la loro vita normalmente e anzi dovevano nascondere le loro identità, coloro che andavano a fare sesso con loro vivevano lo stesso nel segreto per paura di essere scoperti.
La pornografia ha dato certamente una mano a queste persone che hanno potuto avere accesso più liberamente ai video shemale e hanno potuto soddisfare le loro fantasie.
Ma c’è di più!

Grazie al web adesso è anche possibile incontrare di persone le più belle trans per poter godere di incredibili amplessi. Ci sono infatti molti siti che organizzano incontri non solo con delle belle escort ma anche con delle trans normali che vogliono avere qualche incontro piccante in anonimo.
Si può addirittura scegliere cosa si preferisce da questi incontri. Molti trans infatti amano essere attivi quindi vorranno stare sopra durante il rapporto sessuale anale o avere il grosso cazzo succhiato. Molti uomini sono eccitatissimi dalla possibile di avere in bocca il pene di un trans che però ha anche delle tette e un viso splendido.
Per tutti gli altri ci sono anche shemale che preferiscono essere passivi e quindi prendere in culo il cazzo di un altro uomo perché questo li fa godere davvero.
La cosa importante, in questi casi, è quello di non mentire mai ed essere sinceri: dite quello che volete e allo stesso tempo non mentite su quello che volete voi. Adesso che siete a conoscenza di tutto questo non vi resta che andare a godervi un po’ questi splendidi shemale!

Come prendere un cazzo grosso

Nel mondo dei video hard gay possiamo sicuramente dire che le dimensioni del pene di un uomo contano davvero. I gay amano i cazzi grossi e nel porno possiamo certamente vedere abbondanza di uomini con un bel cazzo grosso che sia prontissimo a sfondare culi bellissimi in ogni momento. Per prendere cazzi di una dimensione notevole bisogna seguire qualche consiglio e non dimenticarsi proprio per potersi godere questa incredibile esperienza.
Prima di tutto è fondamentale la preparazione e quindi rendere il proprio culetto pronto per essere usato come si deve da un bel maschione. Ma come fare?

Esistono dei giocattoli anali che possono essere utilizzati per questo motivo. Non è possibile infilare subito dentro un buco stretto un cazzo grosso e quindi, anche con il giocattolo sessuale, dobbiamo andare andare per gradi. Si può iniziare prima con un dildo che sia di una misura relativamente piccola e poi man mano salire fino a raggiungere la grandezza del cazzo del vostro partner. Questi giocattoli sessuali sono molto comodi perché permettono anche di essere utilizzati durante il giorno, mettendoli mentre si fanno le attività quotidiane. Addirittura sarà molto eccitante farsi scopare prima con un dildo dal proprio partner proprio per iniziare ad aprire l’ano in attesa della scopata.

Importante e da non dimenticare mai è la lubrificazione.
Questo aspetto fondamentale non può essere tralasciato perché non si può rovinare un bel culetto! Di lubrificanti ne esistono diversi tipi, tra i più comuni abbiamo quello che contiene acqua, un lubrificante leggero che deve la sua fama al fatto di essere facilmente pulibile dalle coperte o dalle superfici, e abbiamo poi il lubrificante con il silicone che è un tipo di lubrificante amato per la sua delicatezza e inoltre per la sensazione di seta che lascia sulla pelle di chi lo sta provando.

Elemento fondamentale a questo punto del rapporto è proprio come prendere il cazzo dentro il culo. Non solo la classica posizione doggystyle che è quella che vediamo tipicamente dei film porno gay ma anche il missionario può essere un’ottima idea per prendere più a fondo un cazzo grosso, non sarà facile farlo entrare ma in questa specifica posizione si consente al pene di penetrare più a fondo nel culo. Chi non vuole sentire il bel cazzo lungo tutto dentro?

La cosa importante da ricordare in questo momento è quello di rilassare i muscoli del culo. Questo è fondamentale per una scopata anale con un cazzo grosso.
I peni più grossi infatti saranno difficili da prendere dentro ma sono anche certamente i più divertenti. Durante la penetrazione si può provare un po’ di dolore perché il pene è molto grosso ma bisogna respirare a fondo e avere molta pazienza.
Con la procedura che abbiamo illustrato qualsiasi uomo sarà capace di prendere un bel cazzo dentro il culo in modo soddisfacente, rendendo particolarmente soddisfatto anche il partner che amerà sentire un bel culetto stretto tutto per lui.
Quindi adesso sapete come divertirvi con un bel cazzo grosso, non vi resta mettere in pratica questi consigli!

Gli italiani e il sesso: curiosità

Sei convinto che gli italiani siano i più bravi a letto? E se ti dicessi che questo famoso mito sta lentamente cambiando? Gli italiani fanno sempre più meno sesso e in questo articolo ti spiegherò il perché. Continua la lettura qui sotto.

Da sempre esiste il mito che gli italiani siano più bravi a letto degli altri abitanti del pianeta. Questa diceria è stata utilizzata e sfruttata dal mondo del cinema e anche di più dall’industria del porno, dove figure come l’attore Rocco Siffredi hanno fatto sì che questa leggenda fosse accettata da tutti. Nonostante ciò, la verità è tutt’altra. Da una ricerca condotta su diversi soggetti campione è emerso che gli italiani fanno più sesso rispetto alla media europea, ma di bassa qualità. Ogni italiano fa sesso per circa 9 volte al mese, ma della durata di non oltre due minuti. Questo porta una notevole insoddisfazione nella coppia e spiega anche perché il numero di divorzi sia drasticamente aumentato nell’ultimo decennio.

Non a caso, è stato stimato che ben 800mila italiani soffrano di problemi legati alla sfera sessuale all’interno della coppia. L’eiaculazione precoce è un problema che interessa un buon numero di italiani che nella maggior parte dei casi lo sottovalutano e non contattano il medico per risolverlo. Questo è causato dal fatto che coloro che ne soffrono provano una certa timidezza nell’ammetterlo, anche con la stessa partner. La successiva perdita di autostima ha il catastrofico effetto di rendere la situazione quasi irrecuperabile arrivando alla rottura del rapporto.

Il calo di interesse verso il sesso e tutto ciò che ruota intorno ad esso è causato anche dai social network. La maggior parte degli utilizzatori di internet preferisce passare ore e ore su Facebook e Instagram, interessandosi all’ultimo tag o moda del momento, piuttosto che fare qualsiasi altra attività, compreso sesso o masturbarsi. È stato registrato anche un notevole calo negli utilizzatori della pornografia. Rispetto a un decennio fa, circa il 20% in meno di persone ricerca video porno italiani gratis. Nonostante questo, è curioso il fatto che sia in aumento il numero di donne che si avvicinano al porno, che passa da una su cinque a una su tre. Non sono stati evidenziati dei cambiamenti significativi sull’età degli utilizzatori dei porno che sono per la maggioranza gli uomini di età compresa tra i 20 e i 40 anni, con un leggero calo verso i 50 anni. Questo fattore è dovuto anche a una certa abilità nell’uso della tecnologia.

Le persone di oltre i 50 anni che usano quotidianamente internet per ora non sono ancora tante come ci si possa aspettare. Questi dati sono certamente sconcertanti. Gli italiani non sono più dei veri appassionati del sesso. A quanto pare, con il passare degli anni, gli italiani si interesseranno sempre di più all’ultimo post di Facebook, all’ultima foto pubblicata su Instagram, piuttosto che a delle zoccole porno sul web, a meno che non ci sia un cambio completo di tendenza.

Le regole d’oro per un cunnilingus perfetto

Conosci le regole d’oro per il sesso orale femminile? Se vuoi finalmente scoprire come poter donare alla tua partner un cunnilingus che non dimenticherà mai, questo è l’articolo giusto. Segui i miei consigli e la tua partner non potrà fare altro che raggiungere un orgasmo come mai prima d’ora. Leggi sotto. 

Innanzitutto, prima di addentrarci nella guida vera e propria, è necessario chiarire in cosa consiste questa pratica, per coloro che non sono esperti in materia e vedono questo termine per la prima volta. Letteralmente, la parola deriva dal latino e significa “leccare la vulva”, di conseguenza è intuibile che si tratta di stimolazione vaginale per mezzo della bocca e della lingua. Come tutte le attività che caratterizzano la sfera sessuale, anche in questo caso è possibile utilizzare dei piccoli trucchetti per rendere l’esperienza più piacevole per se stessi e per la propria partner ricordando che a tutte le donne piace ricevere del sesso orale, ma le piace ancora di più se questo è fatto nel giusto modo. Ecco alcuni consigli che non rimpiangerai di mettere in pratica:

Combina le tre tecniche principali. Per praticare questo tipo di sesso orale è possibile leccare, succhiare e penetrare. Per far raggiungere l’orgasmo alla propria compagna è fondamentale combinare le tre tecniche. In particolare, è necessario leccare ogni parte della vagina, senza concentrarsi troppo sul clitoride utilizzando sia la punta che la parte più ampia della lingua.

Utilizza le dita solo quando ben lubrificata. Un errore commesso da tanti è quello di fiondarsi subito all’utilizzo delle dita prima che vi sia una lubrificazione sufficiente. In questo modo si spegne tutta la passione, che lascia il posto a delle sensazioni di dolore. Utilizza le dita, una, due o tre, a seconda dei gusti della tua partner, soltanto quando l’eccitazione è già alta.

Presta attenzione anche alle altre parti del corpo. La vagina non è l’unico punto sensibile. Vi sono altre zone, dette erogene, che possono essere stimolate per aumentare l’eccitazione. Se durante il sesso orale dedichi un po’ di attenzione anche a questi punti l’eccitazione salirà alle stelle. Ad esempio, potresti stuzzicare con le dita i capezzoli. Se non sai come fare, puoi dare un’occhiata a diversi video porno tettone, in cui sono certo potrai vedere come devono essere trattate al meglio le tette.

Non parlare con la tua partner durante l’atto. Un altro errore commesso da tanti è quello di chiedere se si stanno facendo le cose per bene. Lascia che siano le tua azioni a parlare per te e non chiedere nulla. Puoi essere certo che se qualcosa non viene gradito, sarà la tua partner stessa a dirtelo. Un buon modo per evitare questo è chiarire prima di iniziare come fare.

Questi sono quattro dei trucchi fondamentali per rendere questa pratica ancora più piacevole. Non dimenticare inoltre che puoi vedere come fare sfruttando i tanti video porno gratis che trovi sul web, in modo da vedere come viene fatto un cunnilingus da attori professionisti e imparare proprio da loro!

Scambio di coppia: tutto ciò che devi sapere

Sai che cos’è la pratica dello scambismo o scambisti? Hai mai pensato di praticare lo scambio di coppia con la tua partner? Vuoi conoscere ogni segreto e dettaglio su questo tipo di perversione e trasgressione? Vuoi scoprire le motivazioni alla base di questa irriverente attività? Leggi sotto.

La pratica dello scambismo è un’attività che consiste nel letteralmente scambiare la propria partner con un’altra di un’altra coppia. Le due coppie che si incontrano in questa attività possono decidere di fare sesso separatamente o tutti insieme, guardarsi a turno mentre fanno sesso e sperimentare nuove trasgressioni. Ci sono anche video porno su questa pratica. Le motivazioni alla base di questa attività sono tante. Alcuni lo fanno per combattere la noia all’interno del rapporto di coppia, altri invece hanno una vera e propria passione, o perversione, nel fare sesso con un partner diverso dal proprio o nel vedere il partner fare sesso con un’altra. In ogni caso, il punto fondamentale è che in entrambe le coppie scambiste tutti sono pienamente coscienti e accettano questa pratica. Nel momento in cui soltanto uno si impone, si perde completamente lo spirito del gioco e il tutto diventa una costrizione poco piacevole.

Secondo una nota agenzia di statistiche è stato stimato che almeno due milioni di italiani hanno provato almeno una volta nella vita questa tipologia di scambio e la quasi totalità di essi ha un’età compresa tra i 30 e i 50 anni. La maggior parte delle coppie che partecipano a questo gioco erotico infatti sono felicemente sposate da diversi anni, hanno dei figli e spesso non si sono neanche mai traditi a vicenda. Da sottolineare infatti, che lo scambismo non è un tradimento e andare a letto con un’altra o un altro all’interno del gioco è consentito e non viene mai visto come una mancanza di rispetto. Si potrebbe definire come una sorta di tradimento consapevole, il tutto volto a far eccitare ancora di più se stessi e l’altro. Alcuni affermano che le attività di scambismo consentono di migliorare il rapporto al punto tale che il sesso con la propria partner reale diventa successivamente più appagante e desiderato. Per altri invece il sesso tradizionale potrebbe diventare leggermente più noioso se si è sempre soliti praticarlo con persone diverse. A prescindere da questo, lo scambio di coppie è senza dubbio un’attività che deve essere provata almeno una volta nella vita.

Ogni coppia che si incontra cerca di raggiungere la trasgressione massima, ed è vietato in ogni caso l’inserimento di sentimenti come amore o affetto all’interno del gioco. Nel momento in cui uno all’interno del gioco prova un sentimento per un altro si perde lo spirito alla base e il tutto non funziona più. In un certo senso questa attività si può legare a quello che viene definito con il termine “scopamicizia”. Come quando si ha un amico per sesso non si prova nessun altro sentimento se non passione e desiderio sessuale, allo stesso modo le due coppie devono soltanto ardere senza amare. Per sapere cosa si prova, non ti resta che testare tu stesso!

Il Sybian: uno strumento progettato per il piacere!

Conosci questo sex toys? Hai mai visto dei video in cui viene utilizzato? Se la risposta è no probabilmente stai per scoprire uno di migliori strumenti per la masturbazione e l’autoerotismo femminile sviluppati sino ad ora. Scopri di più, leggi sotto!

Il Sybian non è altro che un piccolo motore elettrico al quale possono essere collegati diversi supporti, che sfruttano le vibrazioni generate attraverso elettricamente e meccanicamente. Esso è uno strumento sviluppato per la masturbazione femminile, poiché avendo la forma di una sella può essere letteralmente “cavalcato” dalla donna che desidera godere, generalmente da sola. La vibrazione generata può essere regolata e mira a stimolare ogni parte della vagina, dal clitoride alle zone più interne, semplicemente modificando il supporto. L’utilizzo potrebbe essere ampliato anche agli uomini che desiderano provare la stimolazione prostatica, attraverso l’uso di un dildo più piccolo che si adatta perfettamente alla sella. Le forti vibrazioni che è possibile creare, combinati con i diversi supporti generano una stimolazione completa che produce nell’utilizzatore un orgasmo decisamente più intenso rispetto a quello che si potrebbe ottenere con un vibratore classico.

Si tratta, quindi di uno strumento per il piacere perfetto sviluppato da un certo Lampert, negli anni ’70. Ovviamente oggi questo strumento è stato migliorato ed è soltanto simile come forma e idea a quello del passato, ma i materiali, la stabilità, le vibrazioni, la potenza non sono minimante paragonabili a quelle di qualche decennio fa. Il primo Sybian nello specifico fu commercializzato nel 1985 e l’idea principalmente nasce dal fatto di soddisfare le donne a livello definitivo.

Dopo aver provato a salire su un Sybian nessuna attività sessuale sarà come prima, poiché in nessun modo è possibile provare le sensazioni generate da esso. Sin dai primi anni questo strumento ha avuto un grande successo, non solo a livello privato, catturando numerose appassionate che lo acquistarono per il proprio autoerotismo, ma anche all’interno della pornografia. Sono presenti numerosissimi video xxx sulla rete, infatti, che mostrano il funzionamento di questo prodotto e come alcune ragazze e donne, riescono a raggiungere degli orgasmi esagerati. La tipica reazione legata all’utilizzo di questo strumento è quella di squirting.

Per chi non conoscesse questo termine, si tratta principalmente di una, gergalmente detta, “sborrata femminile” molto intensa, legata ad un orgasmo altrettanto forte. Per capire meglio ciò cui mi riferisco, ti consiglio di visitare uno dei tantissimi provider di siti porno e digitare le parole chiave Sybian e squirting. Ti troverai davanti migliaia di video, e grazie alle valutazioni degli altri utenti, ti sarà facilissimo selezionare e vedere i migliori video, con i quali potrai capire al meglio tutti i segreti di questo prodotto e dello squirting, ovviamente. Non ti trattengo oltre, cerca subito qualche video sulla rete, non te ne pentirai!

Come far squirtare una donna: guida con 5 semplici consigli

Sei mai stato con una ragazza che raggiungeva l’orgasmo seguito da un forte squirt come in un video di schizzo? Vorresti riuscire a far squirtare la tua donna in maniera forte ed esagerata? Se la riposta è si, segui questa piccola guida step-by-step. Leggi sotto per maggiori dettagli.
 

Lo squirt è una pratica tanto passionale, quanto complicata da mettere in pratica. Consiste in una fuoriuscita di un fluido corporeo, che per buona parte è urina, a spruzzo, durante l’orgasmo. Il movimento dei muscoli della vagina, contrazione e rilassamento, genera infatti una pressione sull’uretra che consente di rilasciare questo fluido in una maniera davvero intensa.

Raggiungere lo squirt non è affatto semplice, e molte ragazze potrebbero passare tutta la vita nel provare a praticarlo senza mai riuscirci. La sensazione provata è proprio quella di urinare, e molte donne trattengono per paura che il risultato finale non sia uno squirting. Se vuoi far provare questa esperienza di sesso totale alla tua donna, tutto ciò che dovrai fare sarà seguire questi piccoli consigli che cambieranno radicalmente le scopate con la tua partner. Ecco i punti chiave:

  • Inizia a stimolare il clitoride intensamente. Per raggiungere lo squirting è necessario che la donna sia veramente tanto eccitata e il modo più semplice, veloce ed efficace e toccare ripetutamente questo punto, identificato come il più sensibile del corpo.
  • I baci sul collo aiutano a farla eccitare. Non dimenticare di continuare a dare dei baci sul collo e sul corpo sensuali, creano un’atmosfera davvero intensa.
  • Sposta le dita all’interno della figa. Generalmente una o due dita sono sufficienti per creare un’eccitazione ideale per raggiungere l’orgasmo. Devi muoverle intensamente cercando di sfiorare la parte superiore interna, che è proprio il punto G.
  • Muovi le dita sempre più velocemente sino a quando non resiste più e squirta. Se continui in questo modo arriverà un momento in cui la tua ragazza sentirà uno stimolo forte, come per urinare. Se in quel momento rilascia, riuscirete a godervi insieme uno squirt da record. 

Questo è il modo più veloce e pratico per riuscire a stimolare un orgasmo completo di squirting alla tua donna. Tuttavia non è l’unico. Con un po’ di esperienza potresti riuscire a farla squirtare anche durante penetrazione, ma è davvero complicato riuscire a toccare i punti sensibili, a differenza che con le dita. Nel mondo del porno questo lo sanno bene, infatti se dai un’occhiata ad alcuni filmati hard gratis potrai notare che quando l’attrice ha raggiunto l’eccitazione massima, la maggior parte degli attori continuano la stimolazione con le dita proprio per farla squirtare con forza. Tutto questo parlare di sesso mi ha proprio fatto venire voglia di andare a vedere un bel filmato porno, e sono certo che questo desiderio stia iniziando a nascere anche in te. Divertiti con un bel video porno, dove potrai fare esperienza e capire come far raggiungere lo squirt alla tua donna. Ci si vede al prossimo articolo.

Consigli e trucchi per la masturbazione

Vuoi conoscere tutti i segreti che esistono per praticare un handjob al tuo partner? Vuoi provare su te stesso questi eccitanti consigli per raggiungere l’orgasmo o l’eiaculazione più intensa di sempre? Se vuoi scoprire tutto questo non devi fare altro che leggere i piccoli consigli che ho scritto per te qui sotto!

La masturbazione è una pratica di autoerotismo maschile o femminile che consiste nel stimolare i genitali con l’aiuto delle mani o oggetti sessuali. In realtà il termine può essere ampliato al di fuori dell’autoerotismo per indicare qualsiasi tipo di handjob praticato alla tua o al tuo partner e si possono vedere tantissimi esempi su you-porn.ws. Vi sono diversi modi per praticare la masturbazione e ho scritto per te i cinque consigli fondamentali, grazie ai quali proverai o farai provare al partner le emozioni più intense di sempre. Da sottolineare che la pratica della masturbazione esiste da millenni, è intrinseca nella natura dell’uomo stesso e anche di alcuni animali. Le scimmie ad esempio sono solite masturbarsi. Tuttavia, pur essendo un’attività del tutto naturale, come mangiare e dormire, si ha la tendenza di nascondere e camuffare questa pratica. È da sempre un tabù nella società e chi si masturba non lo dice e chi non si masturba in realtà sta mentendo. Chiunque, uomini e donne, sono soliti masturbarsi durante la vita. C’è chi intraprende questa attività prima chi dopo, ma nessuno non lo ha mai fatto. Per farti capire quanto questo fenomeno caratterizza la totalità delle persone, pensa che è stata tentata da una società americana una ricerca sulle coppie, cercando partner che non si sono mai masturbati. La ricerca non è andata a buon fine poiché non è stato possibile trovare nessuno che non si sia mai masturbato nell’arco della sua vita. Ma anche una pratica così diffusa, pur sembrando semplice, nasconde dei segreti e consigli che possono renderla decine e decine di volte più eccitante ed intrigante.

Ecco quali sono i trucchi per la masturbazione per lui:

Aumentare la velocità di stimolazione gradualmente. È importante cominciare lentamente per aumentare in modo graduale sino a raggiungere l’eiaculazione.

Coinvolgere anche lo scroto. Molto spesso viene tralasciato, ma anche lo scroto è un area davvero sensibile che consente di aumentare il piacere se stimolato a dovere.

Concentrare la pressione sulla base e la punta del glande. Le aree più sensibile del pene sono la punta e la base del glande. Stimolando nel giusto modo la pressione su queste aree si può avere un’eiaculazione più forte.

Ecco i consigli per lei:

Mantenere una velocità costante. Nel caso della donna bisogna mantenere una velocità abbastanza costante, perchè solo in questo modo si riescono a stimolare i muscoli vaginali correttamente e far raggiungere l’orgasmo.

Coinvolgere diverse aree. Non bisogna concentrarsi solo sul clitoride o sull’imene, è importante coinvolgere diverse aree interne ed esterne per provare un piacere completo.

Questi sono in linea generale i trucchi di cui bisogna tenere conto per poter praticare una masturbazione eccezionale. Puoi inoltre vedere con i tuoi occhi alcuni video specifici su you-porn.ws per avere un’idea più chiara di ciò a cui mi riferisco. A presto caro lettore.

Differenze tra video porno trans e gay: tutto quello che c’è da sapere!

Vuoi scoprire quali caratteristiche contraddistinguono un filmato con trans e che differenze ci sono con un porno gay? Sei curioso di leggere qualche interessante consiglio per trovare i video pornografici di transgender migliori sulla rete? Dai un’occhiata all’articolo qui sotto!


Se sei uno che è solito girovagare tra i video porno avrai di certo avuto modo di notare che vi sono diverse categorie in cui vengono raccolte le varie tipologie di filmati. Dai video etero, suddivisi a seconda del colore dei capelli delle attrici, la nazionalità, le pratiche sessuali messe in scena, ai video gay in cui vi sono dettagli sulla fisicità degli uomini che vi partecipano, sino ad arrivare ai molto più intriganti, e quasi non categorizzabili, video shemale. Con il termine shemale si indicano infatti tutti i video in cui vi sono degli attori maschili che, a seguito dell’assunzione di estrogeni e grazie ad interventi chirurgici, hanno modificato i loro tratti fisici per apparire come se fossero delle donne. Capelli lunghi e make-up completano l’opera. I transgender che tengono di più a questa trasformazione sono soliti fare anche un intervento alle corde vocali in modo da modificare il tono di voce, ma molto spesso ti capiterà di trovare di filmati in cui l’attrice ladyboy ha un tono profondo e marcato, e potrebbe anche essere più eccitante. Le due nazionalità che puoi trovare maggiormente sono del Sud America con la pelle scura e dei paesi dell’Asia, soprattutto originari della Tailandia, con la pelle chiara e gli occhi a mandorla.

 

Ma che differenze ci sono tra un video trans e gay? Continue Reading

Pratiche Fetish: Chi impazzisce per i piedi?

Hai mai sentito parlare del feticismo dei piedi? Conosci tutte le attività che vengono pratiche dalle persone che si eccitano alla vista di un piede? Se la risposta è no, scopri subito in questo articolo tutto ciò che c’è da sapere su questa irriverente passione e, se sei solito, leccare, baciare e godere con i piedi, continua a leggere perchè puoi trovare qualche perverso consiglio per migliorare i tuoi eccitanti momenti!

Con le parole feticismo del piede si indica un aspetto della sessualità legata ad un desiderio sessuale verso i piedi. Esso caratterizza principalmente il mondo eterosessuale, anche se non mancano dei casi nel mondo omosessuale. Questo particolare feticismo è composto da diverse pratiche tutte legate alla sfera sessuale e ai piedi. Nello specifico con la parola “foot worship” si indica il gruppo di tutte queste specifiche attività fetish:

  • Tickling. Essa consiste nel praticare il solletico ai piedi della propria o del proprio partner. Potrebbe sembrare quasi un gioco, ma in realtà per gli appassionati è molto eccitante praticarlo e riceverlo.
  • Sniffing. Proprio questo termine inglese che significa, in italiano, “annusare” caratterizza una pratica che consiste nel godere dell’odore più o meno intenso dei piedi del proprio compagno o compagna.
  • Licking. Stesso identico discorso per questo termine, il quale però caratterizza la pratica del leccare i piedi del partner.
  • Footjob. Con questa parola non si indica altro che la masturbazione effettuata attraverso i piedi. Essa è anche una parola chiave nei maggiori provider di video porno e grazie ad essa è possibile vedere i filmati caratterizzati dalla classica sborrata sui piedi

Continue Reading

© 2019. - IlTamburo.it - Chi Siamo