La prima volta con un ladyboy

Ciao, mi chiamo Daniele. Qualche anno fa, ho iniziato a guardare dei film porno con trans solo per curiosità. Hanno iniziato a piacermi e sono diventato attratto da quei ladyboy sexy che vedevo.

All’epoca ero uno studente del terzo anno. Una sera sono uscito con gli amici a vedere un film.  Prima di andare al cinema sono andato in bagno e mentre stavo facendo il mio piccolo lavoro, accanto a me compare una bionda dal seno enorme che stava facendo anche il suo piccolo lavoro in piedi!

Mi guardò, mi sorrise mentre faceva il suo lavoro tranquilla. Non ho nemmeno finito bene il lavoretto e il mio pene grande di 22 cm era eretto che mi faceva male. Mi guardò con stupore quando ha visto il mio cazzo eretto e iniziò a sorridere. Non riuscivo a staccare gli occhi dal suo seno grande e lei mi ha chiesto: “Cosa stai guardando il mio seno?”, e gli ho subito risposto che non guardo i suoi seni pero  mi sembrava strano che una ragazza venisse nel bagno dei ragazzi a fare il suo lavoretto. Lei mi ha risposto che e una ragazza più speciale, e una ladyboy. Eravamo li entrambi con i cazzi già eretti mentre gli ho detto che voglio conoscerla meglio, da vicino. Mi ha risposto che possiamo provare qualcosa dopo il film e mi ha chiesto se voglio guardare il film con lei.

Durante il film, mi ha afferrato per la testa e mi ha baciato sensualmente sulle labbra, con un piccolo morso alla fine mentre i miei amici ci guardavano senza rendersi conto che lei era un trans. Dopo il film, l’ho invitata nel mo appartamento. Sono andato a fare una doccia e poi ci siamo messi subito a spogliarsi e gli ho detto che non avevo mai fatto sesso con un ladyboy. Senza perdere tempo mi sono messo in ginocchia e ho messo la bocca sulle sue mutandine che erano ancora un po’ bagnate dal bagno e ho iniziato a prenderla in bocca attraverso le  mutandine. Poi l’ho tirato fuori, un bel cazzo grosso trans. L’aroma, il sapore, l’odore erano indescrivibili e ho subito iniziato a ingoiarlo con un pompino di gola profonda. Era caldo, grosso e mi occupava tutta la bocca, l’ho ingoiato come un matto, mi piaceva da morire. La bionda trans mi ha afferrato per la testa e ha iniziato a penetrarmi la bocca, in gola piuttosto con una forza straordinaria, ma mi è piaciuto, ho resistito perché ero super eccitato.

Mi ha tolto il cazzo dalla bocca, mi ha messo a pecorina, si è appoggiato a me e all’inizio mi ha penetrato piano e poi ha iniziato a fottermi fortemente in culo. Mi faceva male, ma non avevo niente da dire o da fare. Urlavo di piacere e dolore mentre quella trans mi stava rompendo da dietro il buco del culo.

Mi ha inculato per quasi dieci minuti in quella posizione e poi a un certo punto la sento tirare fuori il suo cazzo eretto e grosso dal mio culo allargato e me lo infila di nuovo in bocca. Mi afferra la testa, mi costringe a ingoiarlo tutto e si lascia andare mentre sento i getti caldi mi riempiono la gola e ingoio fino all’ultima goccia…

Pompino perfetto in parcheggio

Claudia non era solo sexy ma aveva anche qualcosa negli occhi che diceva tutto. È così che ci siamo effettivamente conosciuti nel club. Ero venuto con i miei amici per divertirmi ed essendo solo, cercavo ragazze disponibili.

I nostri occhi si sono incontrati in un momento in cui stavo sorseggiando l’ultimo sorso di whisky nel mio bicchiere e lei stava bevendo del vino. Aveva una bocca perfetta, che si adattava idealmente al mio pensiero di vederla bocchinare il mio cazzo che era già duro. Me la immaginavo già in ginocchio che mi succhia il cazzo. Ci siamo guardati ancora per qualche secondo e lei sorrideva, fissandomi e guardando i miei pantaloni. Senza resistere più, mi sono avvicinato e cosi ci siamo presentati. Claudia all’improvviso si è avvicinata al mio orecchio sinistro e mi ha sussurrato: “Voglio succhiarti il ​​cazzo”, e poi mi ha infilato la lingua nell’orecchio. Allo stesso tempo si è aggrappata a me e ha messo la mano sui miei pantaloni direttamente sul mio cazzo che aveva iniziato a farmi male da quanto era diventato duro.

Abbiamo subito uscito dal locale e siamo andati in parcheggio e abbiamo trovato un posto dove era più buio. Mi sono subito sbottonato i jeans perché il mio cazzo era enorme e doloroso. Senza dire una parola, posò la borsa per terra e si inginocchiò davanti a me. Mise leggermente la mano sotto i jeans e me lo prese sopra le mutandine. Lo strofinò leggermente e mi guardò sexy, con la bocca semiaperta.

Lo tirò fuori come un trofeo mentre io ero con i pantaloni abbassati e davanti a me c’era una bella ragazza, inginocchiata e pronta a succhiare. Si avvicinò al cazzo e con la lingua fuori, lo passò sopra e lo leccò, quasi senza toccarlo. Non potevo più. Volevo che me lo succhiasse subito e volevo spingerla fino in fondo nel mio cazzo. E cosi ho fatto, l’ho presa per la testa e l’ho spinta fino in fondo nel mio cazzo. Il cazzo le è andato dritto in gola e l’ho tenuta così per alcuni secondi, finché non ho sentito che stava annegando e l’ho tirato fuori. Ho ripetuto il movimento. L’ho presa di nuovo per la testa e l’ho spinta fino in fondo nel cazzo, tenendola per i capelli con entrambe le mani, ho cominciato a muoverla avanti e indietro lungo l’intera lunghezza del cazzo, lasciandola respirare solo per un secondo o due tra le serie. La stavo scopando fortemente in bocca mentre Claudia stava li in ginocchia a bocchinare con la saliva che scorreva dalla sua bocca. Claudia faceva dei pompini perfetti proprio come vedi in quei film porno hd streaming.

Mi ha afferrato con entrambe le mani sulle natiche e mi ha spinto di nuovo completamente nella sua bocca nel profondo della gola ripetendo il movimento e iniziai a fotterla direttamente in bocca con movimenti velocissimi e mentre guardavo Claudia bocchinare il mio cazzo sentendolo nella sua in gola, sono finito violentemente, spruzzando tantissima sperma nella sua bocca. Ha ingoiato tutto e poi ha tolto il cazzo dalla bocca…succhiando  l’ultima goccia di sperma che è uscita.

Orgia con due coppie

Era un sabato sera ed ero un po’ annoiata. Ho guardato qualche video orge dei porno di trans pero avevo una gran voglia di farmi scopare. Ho chiamato Maria, una amica trans con quale facevo spesso sesso pero lei mi ha detto che non era in città. Ho postato un annuncio su un sito di profilo: “Transessuale in cerca di sesso sfrenato”. Dopo quasi due ore ricevo un messaggio: Ciao, sono Emma, ho visto il tuo annuncio. Samo due coppie bisex e ci piacerebbe averti in nostra compagnia.

In 45 minuti raggiungo l’indirizzo indicato da Emma. Mi invita a entrare e mi presenta il suo compagno Lorenzo e l’altra coppia Roberta e Francesco. Ci siamo seduti a parlare e bere del vino. A un tratto Emma rompe il silenzio e mi dice che le piace molto il mio aspetto e Lorenzo mi dice che ho il sedere di cemento mentre gli altri sorridono. Poi Emma si siede accanto a me e comincia ad accarezzarmi leggermente i piedi e in breve ci baciamo sotto gli occhi degli altri. Anche Roberta si unì e abbiamo iniziato a baciarci sotto gli occhi dei ragazzi. In pochi minuti eravamo tutte e tre nude. Anche i ragazzi si erano spogliati. Io mi giro verso Francesco che era venuto vicino a me. Aveva un cazzo di circa 16 cm, cosa che mi ha fatto a prenderlo tutto in bocca. Ho iniziato a succhiarlo più a fondo mentre sento che si avvicina anche Lorenzo. Afferro il suo arto con la mano e comincio a massaggiarlo. Lorenzo aveva un bel cazzo grosso. Avevo iniziato a succhiarli a turno. Emma si piega e subito il mio cazzo era nella sua bocca mentre Roberta mi leccava il buco del culo e poi ha iniziato a prepararmi. Mi stava mettendo dentro le dita con lubrificante. Lorenzo si alza, si mette dietro di me e sento subito come il suo pene piccolo entra tutto nel mio culo. All’inizio lo spinge leggermente e poi ha iniziato a sfondarmi con più velocità. Ho iniziato a tremare dal piacere mentre nello stesso tempo Francesco mi scopava in bocca. Le ragazze si leccavano a vicenda le fighe e mi toccavano dappertutto. Poi i ragazzi hanno iniziato a cambiarsi tra di loro e mi inculavano uno dopo l’altro mentre io avevo iniziato a leccare e baciare le ragazze.

Poi Lorenzo esce dal mio culo e infila il suo cazzo nella figa della sua ragazza. Roberta mi dice che vuole che Francesco e io la scopiamo entrambi in una volta. Si mette sopra il suo ragazzo infilandosi con la figa sul suo cazzo mentre io le penetro in culo. Tutti e cinque urlavamo dal piacere con i cazzi che entravano e uscivano dai buchi caldi.

Poi Emma si alza e mi spinge leggermente sulla schiena e mi piego sul tavolo. Si avvicina anche Roberta che mi fa aprire le chiappe. Emma si mette un strap on enorme e mi dice che vuole incularmi! Senza finire la frase, ha spinto il giocattolo dentro di me e ho potuto sentire la mia carne che si spezzava. Ero cosi eccitato che scivolò tutto dentro. Emma aumenta il ritmo mentre le mie gambe tremavano terribilmente. Nel frattempo i ragazzi mi scopavano in bocca. E Roberta inizia a succhiarmi velocemente. Emma tira fuori il strap on dal mio culo e tutte e tre ci mettiamo in ginocchio davanti ai ragazzi che sborrano insieme sulle nostre facce…Si siamo baciate e abbiamo condiviso lo sperma…

Prima scopata nel culo per la mia ragazza 18enne

Ho sempre avuto una debolezza per la mia prima ragazza. Una troietta 18enne porno che adorava il sesso bollente. La scopavo dappertutto e ovunque. Era molto perversa e le piaceva da morire il mio cazzo grande e grosso. Aveva 8 anni meno di me ed era davvero bella e molto attraente. Facevamo tanto sesso pero senza mai cercare di fare sesso anale. Tutto e cambiato durante una sera quando Anna esce dalla doccia tutta nuda e mi dice che vuole prenderlo nel culo. Aveva un culetto stupendo, tondo e sodo, un culo perfetto che mi faceva sempre impazzire dalla voglia quando mi tornava davanti. Ho sempre desiderato di sfondarlo pero Anna non mi ha mai lasciato di scoparla pero in quella serata l’ho fatta quasi piangere nella sua prima scopata nel culo. Era vergine di culo e per la mia fortuna sarei stato il primo a entrare in quel buco stretto e accogliente.

Ho iniziato a baciarla con una voglia pazzesca e poi la voltai subito sul divano e iniziai a leccare il suo buco del culo che era stretto e bollente.

Mentre leccavo il suo ano ho iniziato a infilare dentro una dita e Anna emise un gemito di dolore pero non mi sono fermato e ho spinto dentro anche la seconda dita e ho cominciato a masturbarla intensamente. Volevo dilatare un po il suo culo vergine mentre sputavo ogni tanto sulle mie dita e continuai lasciando entrare e uscire le mie dita. Poi Anna scende dal divano, si mette in ginocchia e ingoia a un colpo il mio cazzo duro e inizia a succhiarlo con vigore. Ha continuato cosi per qualche minuto regalandomi dei pompini davvero intensi. Con il cazzo in bocca mi dice che e pronta per farsi inculare e si mette a pecorina sul divano. Avevo finalmente davanti il suo magnifico culo.

Ho sputato sul mio cazzo e anche nel suo buco stretto, appoggiai la cappella e iniziai a spingerlo dentro. Il suo culo era cosi stretto che il mio cazzo grosso faceva fatica a entrare. Allora ho preso il mio cazzo con la mano e glielo misi dentro e in quel momento Anna ha emesso un forte gemito di dolore perché il suo culo era per la prima volta sfondato. Ho sentito come il mio cazzo entro tutto dentro di lei e ho iniziato a penetrarla lentamente per farla abituare. Potevo sentire il suo buco del culo che si modellava stretto sul mio cazzo e ho cominciato a crescere il ritmo mentre Anna gemeva dal dolore. Lo tirai fuori per un attimo e li ho sputato nel buchetto per poi andare di nuovo dentro. Questa volta andai decisamente più forte mentre il suo buco si stava dilatando e la mia ragazza 18enne porno stava cominciando a urlare dal piacere. Iniziai a incularla con velocità scopandomi quel suo bel buchetto vergine continuando a scoparla cosi e dopo una lunga scopata nel culo, le sborrai dentro scaricando tutta la mia sperma nel suo culo e poi estrassi il mio cazzo dal suo buco allargato…

La mia prima volta con un gay

Fino ad allora, anche se sono sempre stato curioso di fare sesso con un ragazzo, avevo visto un gay in azione solo su siti porno con video xxx. È successo tutto un sabato sera di circa cinque anni fa in un locale gay. Claudia, un’amica mi aveva invitato ad andare con lei in un locale gay. Era la mia prima volta. Ma tutto si è trasformato in un’esperienza sessuale unica. Quando siamo arrivati, Claudia mi presenta uno dei suoi amici gay. Marco, un bel ragazzo biondo di 25 anni e ben fatto in palestra. Indossava una camicia sbottonata ed erano visibili i suoi pettorali sexy.

Abbiamo bevuto qualcosa e iniziato a sentirsi un po ubriachi. Sapevo di dovermi trattenere pero avevo una voglia tremenda di fare sesso.

Marco ha fatto la prima mossa. Si e avvicinato e ha iniziato a strusciare la sua mano contro il mio cazzo. Per me era una situazione molto confusa pero molto eccitante nello stesso tempo. Era la prima volta che un gay mi toccava il cazzo. Ero davvero molto eccitato! Il locale era pieno ed eravamo quasi vicini l’uno all’altro. La musica era troppo alta ed era molto difficile da sentire qualcosa, quindi Marco si è avvicinato al mio orecchio e mi ha chiesto se volevo andare a casa sua. Prima abbiamo lasciato Claudia a casa e poi siamo arrivati a casa di Marco. Siamo entrati in casa sua e senza aspettare Marco mi ha sbottonato i pantaloni. Ci siamo fermati sul divano, mi ha sentito un po molto teso e per farmi rilassare ha preso il mio cazzo in mano e ha iniziato a segarmi. Mi ha detto che se voglio può fermarsi pero gli dissi di continuare a toccarmi il cazzo. Ero troppo eccitato, Marco sapeva come comportarsi con il cazzo e nel frattempo si e tolto la camicia e anche i pantaloni. Non indossava le mutande. Il suo cazzo era duro pero i miei occhi si sono fermati sul suo culo che era davvero perfetto. Gli ho detto che ha un culo che può far eccitare ogni maschio etero. Lui sorrise e in quel momento ho sentito la sua bocca sulla mia cappella e ha iniziato a succhiarmelo con passione. Leccava la cappella e poi la infilava con calma in bocca e poi l’ha preso tutto in gola. Era una sensazione davvero incredibile perché Marco sapeva come fare un pompino perfetto.

Stavo li seduto sul divano e guardavo eccitato al massimo come Marco era ginocchio davanti a me e mi succhiava con una voglia tremenda. Voleva sempre più cazzo mentre mi prendeva per le chiappe e lo spingeva profondamente in gola. Gli ho afferrato i capelli e ho cominciato a scoparlo in bocca mentre andavo su e giù velocemente. Una sensazione stupenda! Era una vera goduria pero ero cosi eccitato che stavo per venire e gli ho detto dove vuole la sborra. Marco ha risposto che voleva che li coprissi la faccia e allora ho iniziato a sborrare con dei schizzi abbondanti mentre lui assaggiava tutta la mia sperma con un sorriso perverso.

Due zoccole porno scatenate

Questa è una delle migliori esperienze sessuali che mi sono successe perché mi sono scopato due zoccole porno davvero scatenate che mi hanno fatto scoppiare il cazzo con le loro fighe stupende. Vi racconterò una storia come quelle che le avete visto in tanti video di porno italia. Un sabato sera dopo tanto alcool, sono uscito dal club con due amiche che le ho sedotto facilmente visto che erano ubriache. Prendiamo il taxi per andare nel mio appartamento e la temperatura e cominciata a salire già dall’ascensore dove le zoccole porno iniziarono a baciarsi e a toccarmi il cazzo che era duro come una roccia sotto i pantaloni.

Le ragazze erano molto sexy, con belle tette sode e con dei fisici davvero arrapanti.

Entrati in casa le ragazze sono cosi eccitate che si tolgono subito i vestiti, si mettono sul divano, si accarezzano e cominciano a baciarsi. Io mi siedo sulla poltrona davanti, mi tolgo i pantaloni e comincio a toccare il cazzo. Le guardo come poi cominciano leccarsi i capezzoli e si toccano le fighe già bagnate.  Le zoccole porno poi si alzano, si avvicinano e si mettono in ginocchia e hanno cominciano a succhiare il mio cazzo. Lo accarezzano e lo succhiano insieme mentre si toccano le loro lingue quando mi assaggiano la cappella.

Le zoccole prendevano a turno in bocca il mio cazzo mentre nello stesso tempo si toccano a vicenda le fighe. A volte me lo presero anche tra le loro bellissime tette. Poi mi avvicino e le bacio mentre le nostre tre lingue si mescolano. Andammo poi a letto dove una delle zoccole porno mi mette la sua figa in faccia e sento il suo profumo vertiginosamente buono e ho iniziato e leccare le sue labbra bagnate mentre l’altra troia prese il cazzo in bocca ingoiandolo completamente. Poi le ho messe una sopra l’altra e ho cominciato e leccare a turno le loro fighe stupende. Assaporo i loro umori e sento le loro vagine cosi bagnate che sono pronto per sfondarle con il mio cazzo duro. Ho iniziato a penetrare prima l’una e poi l’altra con il mio cazzo che andava giù e su dentro le loro fighe bagnate mentre le zoccole porno si baciavano e urlavano dal piacere.

Mi stavo godendo una scopata a tre davvero fantastica con due zoccole porno sexy che sapevano come usare le loro fighe scatenate. Dopo un po’prendo alla pecorina una delle troie con il mio cazzo che le pulsa dentro di lei. La zoccola sbava dal piacere e mentre si gode il mio cazzo da dietro, lecca la figa della sua amica. Poi e arrivato il momento dell’altra gnocca che lo spinse tutto dentro e ha cominciato a cavalcarmi come una pazza mentre la sua amica leccava i suoi capezzoli. Le ho scopate senza tregua in tutti i modi e poi i miei movimenti dentro le loro fighe aumentarono d’intensità e dopo ho tirato fuori il cazzo dalla figa e finalmente sborro sulle loro facce…Le zoccole porno stavano in ginocchia a baciarsi con le bocche piene con la mia sborra…

Due studentesse con delle fighe bellissime

Era il secondo anno della facoltà e facevo parte di un programma di scambio di studenti in Spagna. Sono seduto a studiare nella mia stanza. Ogni tanto mi prendo una pausa per guardare qualche film porno in streaming gratis. All’improvviso sento bussare la porta.

Apro e trovo davanti due belle ragazze. Le ho subito riconosciute. Siamo insieme nello stesso corso. Le ragazze mi dicono che dobbiamo fare un progetto insieme.

Ci sediamo alla scrivania. A un certo punto vedo uno spettacolo decisamente sensuale. Indossano entrambe un top bianco dal quale s’intravede la forma dei loro seni. Sono decisamente belle, una con i capelli neri, lisci e lunghi mentre l’altra, bionda e con i capelli più corti. Resto incantato per circa due minuti finché non si accorgono che le sto guardando le gambe sotto la scrivania.

Alzo lo sguardo e mi rendo conto che le ragazze hanno capito le mie intenzioni e mi sorridono in un modo perverso. Ho una erezione istantanea. Noto poi che la mora guarda la bionda con uno sguardo malizioso che provoca in me un aumento dell’eccitazione. Già si vedeva il mio cazzo gonfio attraverso i pantaloni. Stava succedendo tutto troppo in fretta!

Mi alzo per andare in bagno, ma mi accorgo pero che allora le ragazze stanno guardando fisso il mio cazzo che si vedeva chiaramente gonfio sotto i pantaloni.

“Niente male”, dice la ragazza bionda.

Appena uscito dal bagno, non mi danno neanche il tempo di sedersi che sento una mano accarezzarmi il cazzo.

“Abbiamo visto che ti piacciono i film porno in streaming gratis” dice la mora. “Adesso pero ti offriamo noi qualcosa di gratis più eccitante”, aggiunge la bionda. Mi sbattono sul letto, e cominciano spogliarsi lentamente mentre si baciano. Restano solo con le mutandine, si avvicinano e mi tolgono tutti i vestiti. Non mi sembra vero!

Finiscono di spogliarsi e le osservo in tutta la loro bellezza, due fighe bellissime con delle labbra carnose magnifiche! Iniziano insieme a leccarmi il petto e poi le loro lingue scivolano sulla punta della cappella e cominciano succhiarmi con una voglia tremenda. Le guardo mentre si baciano con il mio cazzo nelle loro bocche capienti. Comincio baciare le tette e poi scendo sempre più giù, finché non sento l’odore incantevole delle loro fighe bellissime. Infilo la lingua tra le labbra delle loro vagine umide.

“Vogliamo che ci chiavi con forza, in tutte le posizioni e in tutti i buchi, ti faremo godere tantissimo.”, dice la troia bionda che nel frattempo mi salta sopra, di spalle e inizia a spingere e comincia a cavalcare il mio cazzo. Inizio scoparla con molta forza e velocità mentre geme dal piacere e nello stesso tempo sento la lingua della mora sulle mie palle.

La troia brunetta poi si mette a pecorina e mi dice di sfondare il suo culo. Senza perdere tempo mi alzo e la scopo con forza nel culo per alcuni minuti, quando sento la lingua della sua amica che mi leccava il buco del culo. Una sensazione unica! Continuo a scopare le loro fighe bellissime in diverse posizioni e continuo cosi finché non sento che vengo. Le troie si mettono in ginocchia davanti a me ed esplodo il mio sperma sulle loro facce…Che spettacolo stupendo…Vedo come le troie si baciano con le labbra coperte di sperma…

Due grandi cazzi giovani da non dimenticare

Sono un tipo 39 enne, con un bel fisico, carino e con tanta voglia di fare sesso e sempre in cerca dei giovani attraenti. Adoro i cazzi giovani! Anche se sono sempre stato aperto alle nuove esperienze, fino a tre anni fa, non avevo mai fatto sesso in tre! Ricordo bene che era un venerdì sera. Ero appena arrivato dal lavoro. Dopo la doccia mi metto sul divano e cerco video porno con dei cazzi giovani. Mentre sfogliavo il sito porno, a un certo punto si apre una finestra con un sito d’incontri gay. Mi registro per curiosità e inizio a cercare tra i profili. Ho scoperto subito che a due chilometri dalla mia abitazione c’è un una coppia 20enne, due ragazzi sexy, entrambi con dei fisici sexy e ben fatti in palestra. Mi sono preso di coraggio di scrivere e la risposta non tardò ad arrivare.

Ho iniziato a parlare con uno dei ragazzi, Claudio. Dopo lunga discussione gli ho chiesto se volevano venire da me ma mi ha detto che il suo amico era andato in città con degli amici pero se volevo ci potevamo vedere la sera dopo. Ovviamente ho accettato. Sabato sera i ragazzi sono venuti a casa mia. Abbiamo iniziato a parlare e a bere del vino. Poi ci siamo seduti sul letto e abbiamo iniziato a baciarci. Una sensazione davvero eccitante! Abbiamo cominciato spogliarsi e dalle loro mutande sono usciti fuori due cazzi giovani grandi e grossi. Che goduria! Senza perdere tempo, Claudio ha iniziato a succhiarmelo cosi anch’io volevo sentire il cazzo in bocca e ho preso il cazzo lungo e duro di Mario e ho cominciato ad assaggiarlo con una voglia pazzesca. Ci siamo scambiati tra di noi dei pompini di gola profonda e poi Mario mi ha girato e allargato le gambe e ha iniziato a leccarmi il buco del culo con la lingua. In seguito, senza dirmi nulla mi ha ficcato il suo enorme cazzo nel mio culetto. Ho sentito un dolore e ho tirato un urlo pero Mario ha continuato a spingerlo dentro con più forza dicendo che vuole rompermi il culo. Da quel momento mi sono eccitato cosi tanto che il dolore e subito scomparso e volevo sentire tutto dentro quel cazzo giovane stupendo. Mario mi scopava in culo nella posizione del missionario con molta foga mentre Claudio spingeva il suo cazzo duro nella mia gola e nello stesso tempo loro due si baciavano sopra di me. Troppo eccitante!

Cosi mi son ritrovato piegato in diverse posizioni sessuali con due grandi cazzi giovani che mi ficcavano a turno il culo. Era la mia prima volta in tre, una goduria immensa! Ho sentito il mio culo allargarsi mentre Claudio e Mario non si fermavano. Mi scopavano in bocca e culo a turno, con dei forti colpi di cazzo. Sentii poi che stavano entrambi per venire e a un tratto ho sentito tutta la sborra di Claudio nella mia bocca e mentre ingoiavo i suoi schizzi caldi, Mario tira fuori il cazzo dal mio culo, toglie il preservativo e si svuota le sue palle sulla mia faccia… Mentre loro sono andati a fare la doccia, io sono rimasto sul letto soddisfatto e coperto di sperma…

VERONICA E LE SUE IDEE GENIALI

Quando la tua migliore amica ti propone un threesome con una sua amica e di girare un video hard, come puoi rifiutare?

Ero alquanto stupito quando Veronica mi fece la proposta, ma di certo non mi sarei tirato indietro.

Era da tempo che volevo scoparmi quel suo culo perfetto e quelle tettone sode che si ritrova.

Quando arrivò a casa mia con l’amica non potevo credere ai miei occhi: due tettone sexy pronta a farsi fottere e giocare con il mio cazzo!

Ci spostammo in camera e ci spogliammo.

Veronica subito cominciò a farmi una sega mentre io mi concentrai sui capezzoli della gnocca bruna.

Poi mi fecero stendere e mentre Veronica si sedette sulla mia faccia così che potessi leccarle la vagina, l’amica prese il mio cazzo in bocca e cominciò a succhiarmelo.

Non riuscivo a tenere i fianchi sul letto e quindi spingevo sempre in su nel calore di quella bocca perfetta che mi stava prendendo sempre più in profondità.

Sopra di me Veronica stava perdendo la testa per quanto stava godendo e cominciò a sfiorarsi voracemente il clitoride fino a venirmi in faccia.

Cambiammo allora posizione e mentre infilavo il cazzo nella figa bagnata di Veronica che era di fronte a me con le gambe divaricate, la bruna era seduta su di lei così che Veronica le potesse leccare la vagina.

Le mie spinte si fecero sempre più ardenti e quando la sentii gemere di piacere nonostante avesse la bocca occupata, le infilai anche un dito dentro così da farla venire velocemente e concentrarmi poi sulla bruna.

Lei aveva la figa bella bagnata e non mi fu difficile penetrarla quando mi si mise a pecorina di fronte. Mentre le spingevo il cazzo dentro, infilavo due dita nella figa di Veronica che si era stesa accanto a me.

Eravamo tutto un gemito di passione, si sentiva l’odore del sesso nell’aria e magari anche il mio vicino si stava segando se ci stava ascoltando.

Dopo aver portato all’orgasmo la bruna, sputai tra le tette di Veronica e, mettendomi con le gambe divaricate sopra di lei, cominciai a fotterle in quello spazio chiedendo a lei di tenere strette le tette così da creare una fessura.

Il mio cazzo era sempre più duro e rosso, pulsava così tanto che pensavo sarei venuto di lì a poco.

Prima però volevo scoparmi anche le tette dell’altra porcona e quindi la feci stendere e cominciai a spingere mentre lei era lì con il mento all’ingiù e la bocca aperta come se mi stesse chiedendo di darle il mio sperma caldo.

Mi alzai poi in piedi, la rimisi a pecorina e glielo infilai di nuovo dentro mentre Veronica si sedette sotto di me per leccarmi e succhiarmi le palle.

Dopo qualche spinta uscii e le feci mettere con le facce vicino al mio cazzo così da sborrare sui loro visi così perfetti.

Caricammo il video con il nome porno tettone. Non riuscivo a credere a quello che era successo, mi sembrava di essere in un sogno…e infatti poi mi svegliai!

La mia prima tettona asiatica

Dieci anni fa, quando avevo 32 anni, sono stato mandato dall’azienda a Tokyo per un mese con il lavoro.

Posso dire che ho sempre avuto una debolezza per le ragazze asiatiche. Mi sono sempre sembrate sexy e sensuali.

Ero già a Tokyo da una settimana. Nei primi giorni sono stato molto impegnato con diversi incontri. Tuttavia, dopo una settimana sentivo il bisogno di rilassarmi e divertirmi. Ero già stufo di farmi la sega guardando dei film porno gratis streaming ogni sera. Avevo una voglia tremenda di scopare una bella figa asiatica!

Era sabato sera e ho deciso di andare in un club con i colleghi di lavoro.

Dopo un giro di aperitivi alcolici tra colleghi, ho notato due o tre ragazze che potrebbero soddisfare la mia voglia di scopare.

Noto che una di loro, una bellissima tettona asiatica intorno a 25 anni, mi sta fissando negli occhi. Senza perdere tempo, mi avvicino a lei e le chiedo se posso offrirli qualcosa da bere.

Sussurrandomi all’orecchio, sento le sue tette grosse appoggiandosi sul mio petto e sussurrandomi all’orecchio, mi dice che gli posso offrire tutto quello che voglio perché ha già capito come l’ho fissata tutta la notte!

Sento il suo respiro nel mio orecchio e a un tratto il mio cazzo diventa subito duro sotto i pantaloni.

Essendo giorni che non mi faccio una sana trombata, finalmente sono felice di conoscere questa bella tettona asiatica.

Abbiamo continuato a bere insieme e a un certo punto non ho resistito. Comincio a baciarla e le metto la lingua in bocca. Lei mi risponde subito e contemporaneamente mi mette già la mano sul cazzo già teso.

Voglio scopare fortemente questa tettona asiatica e la invito nel mio appartamento. Lei accetta subito. Siamo entrambi eccitati e un po ubriachi.

La bella zoccola tettona asiatica non perde tempo, si spoglia e rimane in mutande. Si mette in ginocchia e mi comincia a spogliare i pantaloni e subito inizia a spompinarmi il cazzo che era già molto eccitato. Ha una bocca calda e mi godo dei pompini fatti davvero bene. Poi mi spoglio e la stendo sul letto e le levo le mutandine. La metto nella posizione del missionario. Mi ritrovo davanti una bella figa un po pelosa che mi fa eccitare ancora di più e infilo la lingua tra le sua labbra che comincia a bagnarsi dopo qualche leccata.

La sua passera e già abbastanza umida e lubrificata e comincio entrare piano mentre la tettona asiatica tira fuori un forte gemito. Ha una figa stretta, tiro fuori il cazzo e poi vado di nuovo dentro. Adesso la troia comincia muoversi con il mio cazzo che va sempre più in profondità e comincio scoparla con intensità.

Finalmente mi sto montando una troia asiatica!

La giro a la metto a pecorina e la faccio godere ancora di più per un paio di minuti con dei colpi profondi di cazzo pero sono cosi eccitato che mi lascio andare e vengo sul suo bel culetto tondo e sodo…

Le tre settimane successive non ho più avuto bisogno di film porno gratis streaming perché la troia tettona asiatica si è occupata di soddisfare le mie voglie quasi ogni sera…

© 2022. - IlTamburo.it - Chi Siamo